Attenzione
  • EU e-Privacy Directive

    Per offrire una migliore esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione l'utente dichiara di accettarli e di acconsentire al loro utilizzo.

    Ulteriori informazioni

scultura

 

C2 Parola alla scultura

Una nuova modalità espressiva per il tempo 2.0

Docente: Simona Longo, psicologa

Giovedì ore 20,30-22,30
9, 16, 23, 30 gennaio 2020
Sede: Centro sociale “I Sempre Giovani”, via Pintor 7 - Rimini
Contributo € 50 + quota associativa € 20

Il corso si propone di fornire una nuova modalità espressiva che si serve del corpo e non della parola per ristabilire confini, valore e dignità alla soggettività autentica di ognuno. Attraverso l’uso della scultura, che si serve del corpo, si mettono in discussione le attuali competenze comunicative e i bisogni emotivi di ciascuno. L’obiettivo è creare un gruppo di lavoro con persone interessate e coinvolte nelle nuove modalità di comunicazione, in cui l’uso e/o l’abuso dei social network disorientano la dimensione temporale, annullano il passato e rischiano di appiattire il presente. Compito del corso, che si svilupperà in 4 incontri, è indagare e approfondire la sintonizzazione mente corpo volta a suscitare le risonanze emotive, intellettuali e sensoriali che stimolano le risorse personali e relazionali. Ogni membro parteciperà alle attività esperienziali e sarà invitato a riprodurre una scultura del presente, del passato ed infine del futuro. La scultura verrà eseguita senza l’uso della parola e solo dopo sarà possibile l’espressione del proprio vissuto.

1. Come mi conosco

2. Il bisogno di navigare

3. Il sortilegio dei ricordi

4. L’energia del desiderio

Simona Longo